Voyager Fan Club: Ivan Fiorillo intervista Cristiana Isabella Vignoli

 Nel romanzo Best Seller LA ROSA DEL CRIMINALE   viene nominato Voyager: Ivan Fiorillo intervista la Vignoli

 

Tratto dal Romanzo

In fondo al suo cuore aveva da sempre sperato di non essere malata. Finché, una tarda notte del 2003, non riuscendo a dormire, aveva acceso la TV :  era iniziata l’era di Voyager! Da allora quello fu il suo programma preferito. Per lei guardare Voyager significava sentirsi meno strana, meno malata, meno sola. Quella trasmissione parlava in maniera semplice del mondo magico e misterioso che lei vedeva da bambina. Sapere che qualcuno aveva avuto il coraggio e la forza di portare in Televisione argomenti tabù come i fantasmi, sapere che qualcuno ne parlava in modo quasi scientifico, senza preconcetti, la rincuorava. Per lei Roberto Giacobbo era un grande! Si domandava se lui fosse consapevole di quante persone - come lei - stava aiutando. Fatto è che Arabella ricominciò a vivere grazie a Giacobbo. Il primo che ebbe il coraggio di indagare e sdoganare in TV argomenti scomodi come: la memoria dell’anima, la memoria degli organi trapiantati, la vita dopo la morte, i sentimenti.. le paure e le emozioni delle piante… Mondi che ad alcuni sembrano appartenere alle fiabe, mondi veri e reali per lei che li viveva quotidianamente. Negli anni sentì commentare sempre più spesso, anche al bar, pubblicamente, l’ultima puntata di Voyager, ormai in prima serata. Fino a che quegli argomenti diventarono “normali” e anche Arabella si sentì quasi normale. Sapeva che quel programma televisivo l’aveva aiutata … l’aveva aiutata più del suo psicanalista!

DiLei, il portale delle Donne più seguito intervista Cristiana Isabella Vignoli

Intervista a Cristiana Isabella Vignoli

su DiLei.it  il portale delle Donne

clicca sull'immagine per accedere alla pagina 

Giacomo Bruno intervista Cristiana Isabella Vignoli: Best Seller con il romanzo "La Rosa del Criminale"

RADIO RAI: Ornella Serafini intervista la Vignoli per il Best Seller Vinci lo Stress in 4 Steps

Ornella Serafini prendendo spunto dal Best Seller della Vignoli VINCI LO STRESS IN 4 STEPS dal sottotitolo provocatorio:  "siamo animali ma lo abbiamo dimenticato" conduce una bella intervista spaziando dalla salute alla geologia ai campi bio magnetici. Da ascoltare!

Intervista; Vacanza Olistica con il Magnetic Healing

Quest’ ESTATE presso l’Agriturismo L’ANTICA TERRA CANINO si terrà la settimana Olistica con il Magnetic Healing.

MOLTI CI CHIEDONO COSA SIA e a COSA SERVA questo MAGNETIC HEALING

Così abbiamo intervistato la scrittrice  regista dott.ssa Vignoli che è uno dei fondatori del MH

Il M.H. studia le relazioni fra i campi elettromagnetici artificiali e la salute degli esseri umani. In tanti anni di ricerca ci siamo convinti che i campi elettro magnetici artificiali stiano indebolendo il campo bio-magnetico dell’essere umano.

Molte sono ormai le persone che presentano vari deficit immunitari dovuti a: telefonia mobile, cordless, antenne, wi-fi, comunicazioni satellitari, onde radio e televisive.

Anche in Italia ci sono gli elettrosensibili e sono più di quanti si possa pensare. I famigliari di queste persone si sono riuniti in associazioni per cercar di trovare una strada che permetta ai loro cari di vivere e non solo di sopravvivere.

Diversi elettrosensibili sono costretti a trascorrere le loro giornate sotto delle tende schermanti che li proteggono dai campi elettromagnetici artificiali.

La stessa associazione nazionale dei medici oncologi ha pubblicato già nel 2007 una monografia sui tumori cerebrali dove si sottolinea che questi sono raddoppiati in pochi anni a causa dell’uso della telefonia mobile.

Anche l’istituto Superiore di Sanità si sta occupando dei problemi degli elettrosensibili  che vanno dalla nausea, alla cistite, a forti emicranie, malessere e svenimento sino ai tumori.

A questo proposito nel dicembre 2009 la Corte d’Appello del Tribunale di Brescia  ha riconosciuto ad un ex dipendente Inail, un rapporto di causa/effetto fra l’uso, per motivi di lavoro, di cordless e cellulari e la patologia neoplastica al trigemino.

Un team di ricercatori Usa del Mit ha sperimentato che basta un piccolo campo magnetico(creato da una corrente elettrica a bassissimo voltaggio) nella porzione del cervello localizzata dietro e poco sopra l’orecchio destro (zona sovente sollecitata dai cellulari), per cambiare il giudizio morale di 20 volontari. Lo studio e’ stato pubblicato da Liane Young sul Journal Proceedings of the National Academy of Science (Pnas)

Oggi il campo bio magnetico viene misurato da macchine a SQUID dette magnetoencefalografia e  magnetocardiogrammma. Il campo magnetico umano non viene misurato a contatto con il corpo, come accade con l’elettroencefalogramma, giacché il campo biomagnetico è misurabile in tutta la zona in cui si espande. Presso l’ANTICA TERRA CANINO (Agriturismo con piscina in Lazio)la dott.ssa Vignoli tiene dei corsi di aggiornamento sulle ricerche in oggetto e sulle nuove tecniche del Magnetic Healing per rafforzare il campo Bio Magnetico

I TEST del MH

I nostri test – ci illustra la dott.ssa Vignoli, scrittrice  e regista – condotti nelle scuole con l’Associazione Culturale Atelier di Creatività, ci hanno confermato nell’idea che una lunga esposizione ai campi elettromagnetici di TV, Cordless, cellulari e videogiochi provoca nei bambini e nei ragazzini (dai 7 ai 19 anni) diverse problematiche comportamentali: aggressività sia verbale che fisica, incapacità di concentrazione, incapacità di collaborare, memoria labile, mancanza di equilibrio fisico, difficoltà nella coordinazione psicomotoria, svogliatezza, principio di depressione, ansia, sino al desiderio di suicidio. 

Con alcune famiglie di volontari fra i quali anche famiglie con bambini o ragazzi definiti “iperattivi” abbiamo provato a togliere per 15 giorni, tutti gli apparecchi su menzionati e li abbiamo sostituiti con attività all’aria aperta, in riva al mare e nel verde. I ragazzini hanno partecipato a stage e concorsi di fotografia, disegno e scrittura creativa, recitazione, canto e corsi di ginnastica .                                         Dopo soli 15 giorni – continua con un grande sorriso la Vignoli – la situazione, in tutti i casi trattati era migliorata nettamente.

Tutti avevano riacquistato la normale capacità di equilibrio fisico, il loro umore era nettamente migliorato, l’aggressività era stata sostituita dalla voglia di giocare e scherzare e l’ansia era scomparsa.

Per questo abbiamo creato gli esercizi del Magnetic Healing

DINAMICO, RILASSANTE ed ARTISTICO.

Per andare a lavorare sulle aree (Fisico, emozionale, mentale, bioelettrico e biomagnetico) maggiormente indebolite da questi campi elettromagnetici artificiali che ormai sono talmente presenti nella nostra vita quotidiana da averci allontanato ed isolato dall’energia geomagnetica del pianeta sul quale viviamo.

Anticamente i luoghi di culto ed i castelli venivano costruiti in luoghi magneticamente importanti, con finestre e porticati rivolti verso il sole. Oggi le case, le scuole, gli asili e gli ospedali vengono costruiti dove capita, anche in prossimità di antenne e piloni dell’alta tensione, perché molti pensano “tanto un posto vale l’altro”… Ma così non è, ed ora anche i medici ed i tribunali se ne stanno accorgendo.

Noi del M.H. siamo convinti che un corretto esercizio fisico ed una sana attività artistica possono aiutarci a rafforzare il nostro campo biomagnetico e a vivere in salute fisica, emozionale e psichica. Ma questa non è la finalità ultima del Megnetic Helaing, questo è appena l’inizio!

Infatti quando siamo magneticamente più forti e saldi allora possiamo entrare in relazione con il campo geomagnetico della terra e dei luoghi che ci ospitano. Questo fa si che iniziamo a percepire come la nostra tecnologia, alle volte usata a sproposito come la telefonia mobile, abbia rovinato l’equilibrio e la vita del pianeta, ammalando molti esseri umani.

Tanti  danno la colpa di questo scempio ai governi e ai potenti. Ma non sono stati i governi o i potenti a costringerci a comperare tutto quello che di tecnologico, nocivo e superfluo accumuliamo nelle nostre vite.

È la massa, è il popolo, è ciascuno di noi che crea il consumismo e l’inquinamento, no i governi , né i potenti. Ciascuno di noi è responsabile del proprio piccolo campo magnetico individuale e del campo geomagnetico del luogo dove vive.

Anziché allevare virtuali pesciolini in face book, o alimentare finti tamagosci, proviamo a coltivare e a preservare, con Amore, il piccolo campo geomagnetico del luogo dove viviamo. Ascoltiamo ogni giorno il nostro pulsare nel pulsare ritmico del Pianeta.

Ascoltiamo il respiro della Terra la quale non è fatta del cemento che vediamo nelle città, ma è un corpo vivo in continua mutazione e movimento, proprio come il nostro.

Il domani inizia oggi, ma se oggi sbagliamo mossa probabilmente non ci sia più un domani per i nostri figli.

Allora … adottate una porzione del campo geomagnetico e curatelo.

Se saremo in tanti a fare questo cambieremo, per risonanza, la sensibilità della massa nei confronti dei campi bio e geo magnetici. Forse allora il nostro Bel Pianeta Terra potrà iniziare a sognare un futuro …

E quel futuro inizia da oggi, da ciò che noi adulti sentiamo e siamo… da ciò che noi roviniamo e distruggiamo, da ciò che noi amiamo e salviamo!

I nostri libri e DVD

Per diffondere tutto questo – continua la Vignoli –  abbiamo realizzato il film intervista

RESPIRI MAGNETICI FRATTALI

Il film riporta le video interviste di personaggi che da anni si occupano di magnetismo e campi magnetici in ambienti ed ambiti diversi.

Il Dottor Antonio Meloni di Roma Geofisico e Geomagnetista Dirigente di Ricerca e Direttore della Sezione ‘Geomagnetismo Aeronomia e Geofisica Ambientale’ presso l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia parla dei campi magnetici terrestri, dello spostamento dei poli, della risonanza Schumann.

La Dottoressa Stefania Bensi di Milano Psicologa e Psicoterapeuta esperta nelle relazioni fra psiche e biomagnetismo parla anche della depressione e delle interazioni fra campi magnetici solari e scompensi psichici e chimici del cervello

Il Dottor Lello Matonti di Salerno Medico esperto in magnetoterapia a campo stabile.  Ideatore della metodica “acqua magnetizzata e piastra Biomagnetica ECO 1 “. Dal 2006 Responsabile Scientifico della Medicina Ecologica Italiana parla delle interazioni fra campi magnetici e salute fisica.

La Dottoressa Cristiana Vignoli nata a Trieste e residente in provincia di Viterbo, Scrittrice e Regista, esperta in rapporti fra i campi bio e geo magnetici e l’Arte. È l’ideatrice del metodo Magnetic Healing Artistico e Dinamico.  Parla del potenziamento dei campi biomagnetici con la pratica dell’arte, del respiro e del movimento corporeo consapevole.

Il titolo RESPIRI MAGNETICI FRATTALI vuole indicare come il campo biomagnetico del singolo individuo sia inserito nel respiro più ampio della famiglia (infatti la storia parte da una nonna che ha un’illuminazione grazie alla domanda postale dal nipotino).

Questo respiro è inserito nel respiro magnetico del luogo dove la famiglia vive.

Ma se la telecamera si allontana notiamo che c’è anche un respiro magnetico del pianeta terra ed un respiro magnetico fra la terra ed il sole e così via.

Un pulsare magnetico dentro un altro, dentro ad un altro ancora in una spirale vitale. Quasi a ricordare le immagini frattali naturali che si ripetono dal macrocosmo al microcosmo e viceversa.